<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

loghiis copia

rete infea_calabria

La Regione Calabria ha avviato nell’Ottobre 1999 il Sistema In.F.E.A. in Calabria riconoscendo così il ruolo fondamentale dell'educazione ambientale (oggi educazione all’ambiente ed alla sostenibilità – EAS) sia come strumento di prevenzione e tutela del patrimonio ambientale, grazie alla diffusione di comportamenti responsabili e consapevoli, che come fattore di facilitazione e accompagnamento alla partecipazione della comunità calabrese alla costruzione di un futuro sostenibile, rispettoso dei diritti delle generazioni future, degli equilibri del pianeta e della biodiversità.

Il primo centro permanente di Educazione Ambientale in Calabria è stato il CEDAM - Centro di Educazione e Documentazione Ambientale, ubicato presso la sede del C.R.A.T.I s.r.l. all'interno dell'Università della Calabria, venne istituito nel 19920 nell'ambito del Programma Triennale per la Tutela dell'Ambiente (PTTA 89/91) del Ministero dell'Ambiente, con la funzione di Laboratorio Territoriale per la Regione.


Visualizza in una mappa di dimensioni maggiori

L’esperienza INFEA in Calabria, ormai decennale, ha portato alla realizzazione di un sistema di rete organizzato in 24 strutture, di cui 5 Laboratori Territoriali di riferimento provinciale (LT) e 19 Centri di Esperienza (CE) collocati in aeree rappresentative per il territorio, realizzati in tempi differenti e su diversi Programmi.

In Calabria il panorama dell’educazione ambientale si presenta vasto e variegato. Accanto alle strutture inserite nel Sistema Nazionale INFEA, ve ne sono altre che operano a vario titolo. Alcune in modo altamente qualificato e con ottimi risultati sul territorio, basti ricordare le attività di parchi, riserve, associazioni, orti botanici, ecc.

Le strutture del Sistema Regionale INFEA (Laboratori Territoriali e Centri Esperienza) offrono una serie di servizi che vanno dall’organizzazione di seminari, conferenze, convegni, campagne di educazione ed informazione ambientale, alla gestione di progetti per le scuole, alla produzione di materiale didattico, ecc. Inoltre, svolgono una funzione di centri culturali e di risorse in cui trovare supporto per l’animazione e la progettazione territoriale, la promozione di percorsi di partecipazione della comunità, la qualificazione del territorio, ecc.

Per favorire il confronto e la partecipazione di tutti i soggetti attivi nel settore dell’educazione ambientale ed un maggiore coordinamento e integrazione delle attività del settore ambiente sia con tutti i settori delle politiche regionali coinvolti nei processi della sostenibilità ambientale sia con tutti gli altri soggetti portatori di interesse è stato istituito il Gruppo Tecnico INFEA Regionale.

Il Gruppo Tecnico INFEA regionale ha una funzione di indirizzo metodologico e tematico e deve supportare il Dipartimento Politiche dell’Ambiente nella definizione delle linee di intervento nel campo dell’educazione ambientale, nella definizione degli standard per la valutazione della qualità di servizi e strutture per l’educazione ambientale, nel coordinamento e collegamento con il territorio. La sua costituzione è tale da essere rappresentativa delle diverse realtà istituzionali, scientifiche, professionali ed associative di interesse per il settore dell’educazione ambientale ed impegnate nello sviluppo di processi educativi inerenti l’ambiente e lo sviluppo sostenibile.