<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

loghiis copia

Le sette_strategie_

 

L’UNESCO ha individuato sette strategie fondamentali per procedere, durante il decennio, nel campo dell’ESS e descrive come l’ampia gamma dei partner possa apportare un contributo, ognuno operando nel proprio ambito specifico.

Strategie

Esempi

Costruzione di scenari e creazione d’aggregazione

• Far pressione affinché l’ESS sia inserita nelle politiche governative e nei piani di sviluppo;

• Far comprendere l’importanza dell’ESS diffondendo  i benefici che ne derivano.

Consultazione degli interessati e ispirazione del senso d’appartenenza

• Promuovere trasparenza e coinvolgimento attraverso l’organizzazione di eventi di partecipazione pubblica;

• Avviare processi di consultazione connessi al DESS coinvolgendo tutte le organizzazioni e le persone interessate;

• Identificare ruoli e responsabilità degli stakeholders.

Partenariati e reti

• Coinvolgere attivamente un’ampia gamma di stakeholder;

• Identificare i processi esistenti e lavorare all’unisono;

• Identificare i partner e le reti nell’ambito delle 4 “direttrici” dell’ESS.

Costruzione di capacità (capacity-building) e formazione

• Far fronte alle necessità di sviluppo professionale a tutti i livelli, anche a quello direttivo;

• Basarsi sugli attori e le esperienze già esistenti, ad es. ONG, settore privato e società civile;

• Creare raccordi tra le varie iniziative di sviluppo sostenibile in corso a livello nazionale e internazionale.

Ricerca, sviluppo e innovazione

• Elaborare materiali per l’ESS per colmare i gap curriculari e sviluppare connessi strumenti di valutazione;

• Avviare attività di ricerca e sviluppo per tutte le 4 direttrici dell’ESS.

• Diffondere presso gli operatori gli esiti della ricerca e dello sviluppo e pratiche innovative

Uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT)

• Esplorare modi per diffondere messaggi relativi allo sviluppo sostenibile attraverso giochi e canali di cultura popolare utilizzando le ICT;

• Usare le ICT nella formazione e nelle attività di training professionale interno;.

• Usare le ICT per comunicare anche con popolazioni lontane e isolate.

Monitoraggio e valutazione

• Sviluppare indicatori per valutare l’impatto del DESS;

• Raccogliere dati di base e avviare studi trasversali;

• Usare dati provenienti dall’EFA e altre iniziative per verificare lo stato di avanzamento.

Fonte Schema Internazionale d’Implementazione per il Decennio ONU dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile