<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

loghiis copia

1972 Conferenza di Stoccolma

Nella conferenza Intergovernmental Conference on the Human Environment - conosciuta come Conferenza di Stoccolma ed organizzata dalle Nazioni Unite - per la prima volta i problemi dello sviluppo economico e sociale nei paesi definiti in via di sviluppo vengono messi a confronto con la visione conservazionistica estesa ad ecosistemi e paesaggio, fino ad allora dominante. La tensione tra queste due necessità appare prepotentemente nei documenti prodotti, nei quali si tenta di vincolare le politiche di sviluppo integrale a misure istituzionali di controllo e gestione dell’ambiente. Viene elaborato un documento contenente 26 principi, il 19° dei quali richiama in particolare la necessità di un’educazione ai problemi ambientali, processo considerato fondamentale per promuovere il senso di responsabilità di individui, società e collettività al fine di proteggere e migliorare l’ambiente.

In esecuzione delle raccomandazioni contenute nel Piano di Azione della Conferenza di Stoccolma, UNESCO e UNEP (United Nation Environmental Programme, nato proprio a seguito della Conferenza) promuovono un Programma Internazionale di Educazione Ambientale che ha come obiettivo lo scambio internazionale di idee e di programmi educativi nonché lo sviluppo di ricerche e programmi, e nel cui contesto vengono organizzati altri due momenti fondanti per l’Educazione Ambientale a livello internazionale: il seminario di Belgrado nel 1975 e la conferenza di Tbilisi nel 1977.

 

 

Dichiarazione delle Nazioni Unite sull'ambiente umano (STOCCOLMA 1972)