<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

loghiis copia

la storia


Primo centro permanente di Educazione Ambientale in Calabria, il CEDAM viene istituito nel 1990 nell'ambito del Programma Triennale per la Tutela dell'Ambiente (PTTA 89/91) del Ministero dell'Ambiente (G.U. n. 92 del 18/04/1992).

 

Dalla sua istituzione il CEDAM promuove iniziative ed attività incentrate sui temi dell’educazione allo sviluppo sostenibile ed è impegnato nel continuo potenziamento dei suoi servizi per l’informazione, la formazione e l’educazione ambientale.

 

Nel 1996, a seguito dell’Accordo tra  Ministero dell’Ambiente e Ministero della Pubblica Istruzione e nell’ambito Programma Operativo Multiregionale Ambiente (1995), il CEDAM, nella sua funzione di Laboratorio Territoriale, viene inserito nel Sistema Nazionale per l’Informazione, la formazione e l’educazione Ambientale – INFEA. Partecipa alle attività dei grandi progetti del Ministero dell’Ambiente:  ANDREA – Archivio Nazionale di Documentazione e Ricerca per l’Educazione Ambientale e ORMEA – Osservatorio per la Ricerca e le Metodologie in Educazione Ambientale. E’ tra i primi 9 Laboratori Territoriali individuati dal Ministero dell’Ambiente per la partecipazione al progetto LABNET, avviato in collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR di Genova. Dal 1990 in poi partecipa, dunque, a tutte le programmazioni nazionali INFEA del Ministero dell’Ambiente.

 

Nel 2001, a seguito dell’approvazione, nella Conferenza Permanente tra Stato, Regioni e Province Autonome di Trento e di Bolzano delle “Linee di orientamento per una nuova programmazione concertata in materia INFEA”,  la Regione Calabria approva il documento di Programmazione Regionale INFEA “Progettiamo il futuro: Sviluppo Sostenibile, Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale in Calabria”. A seguito di questa programmazione il CEDAM diventa Laboratorio Territoriale di riferimento provinciale per la provincia di Cosenza.

 

Nel 2007 la Conferenza Permanente per i Rapporti tra Stato, Regioni e Province autonome approva altri due documenti:  “Nuovo quadro programmatico Stato Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano per l’educazione all’ambientale e alla sostenibilità” e  “Accordo tra il Ministro dell’Ambiente della tutela del territorio e del mare, il Ministro della pubblica istruzione, il Ministro dell’università e della ricerca e i Presidenti delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano per l’attuazione del “Nuovo quadro programmatico Stato Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano per l’educazione all’ambientale e alla sostenibilità”. La Regione Calabria nel condividere i documenti approvati dalla Conferenza Stato – Regioni implementa la rete di Laboratori Territoriali e dei Centri di Esperienza INFEA ed approva, con Delibera di Giunta, il Sistema di Indicatori di Qualità della Calabria – SIQUAC per l’accreditamento delle strutture del sistema INFEA Regionale e la certificazione delle loro funzioni.

 

Il CEDAM, infine,  con Delibera di Giunta Regionale n.224 del 15/03/2010 viene accreditato come Laboratorio Territoriale di riferimento provinciale del Sistema Regionale INFEA con la certificazione delle funzioni: Proposta Educativa, Formazione, Animazione e Progettazione Territoriale, Comunicazione ed Informazione.